Agriturismi: Frallarenza, Ficulle
logo frallarenzaAGRITURISMOinglese
ultimo aggiornamento 22 Gennaio 2018
e-mail: info@frallarenza.it
GALLERIA FOTO DOVE SIAMO GLI APPARTAMENTI I PREZZI STANDO DA NOI COMMENTI OSPITI
Orvieto

Nel periodo di capodanno a Orvieto si svolge, da 25 anni, l'evento di prestigio internazionale umbria Jazz Winter.

Orvieto è una pittoresca cittadina di origine etrusca che, nello stupendo scenario dei campi e dei vigneti, si eleva su un masso di tufo e domina come una fortezza la valle del fiume Paglia.
L'aspetto medievale delle sue vie, il celebre Duomo (gioiello dell'arte gotica costruito tra il 1290 e il 1320, con la sua facciata di marmo e mosaici, e gli affreschi del 1499 di Luca Signorelli), la chiesa romanica di San Giovenale del 1004, quella di Sant’Andrea (con torre campanata del XII sec.) e quella di San Francesco (XIII sec.) fanno di Orvieto una singolare ed interessante “citta' d'arte”.
Val la pena visitare il Pozzo di San Patrizio, costruito nel periodo 1527-1537 su progetto di Antonio da Sangallo, e la sua famosa scalinata a doppia elica (62 metri, 248 scalini per ogni rampa) progettata per scendere da una rampa e risalire dall'altra senza incontrarsi e intralciarsi a vicenda, usata in passato per prelevare acqua con i muli.
Le origini etrusche sono documentate dai resti del Tempio del Belvedere (vicino al Pozzo di San Patrizio) dalle Necropoli Monumentali Etrusche del Crocefisso del Tufo e della Cannicella ai piedi della rupe e dalla più recente scoperta del Fanum Voltumnae, una zona archeologica alla base della rupe di Orvieto e tutt'ora oggetto di scavi che hanno dato alla luce importanti ritrovamenti di reperti etruschi esposti al Museo Archeologico Nazionale di Orvieto in Piazza del Duomo, dove si trova anche il Museo Etrusco “Faina”.
Va sottolineata infine un’altra particolarità di questa bella cittadina: nel sottosuolo del centro storico si cela un incredibile numero di cavità artificiali che danno vita ad un intricato labirinto di cunicoli, gallerie, cisterne, pozzi, cave e cantine scavate nel corso di tremila anni. Le strutture sotterranee, rimaste in buona parte intatte, conservano memoria degli abitanti che si sono succeduti nei secoli sulla rupe: tombe etrusche, “butti” e fornaci medievali.
Un percorso guidato chiamato Orvieto Underground consente in modo agevole ed estremamente piacevole di apprezzare a pieno questa singolare realtà sotterranea. (per informazioni tel 339 7332764)
Anche il Pozzo della Cava (che deve il suo progetto iniziale agli etruschi) e le sue grotte, al centro del quartiere medievale, merita senz’altro una visita (per informazioni tel 0763 342373)

Porta il mouse sulle scritte
per vedere le immagini


Il Duomo di Orvieto
Vista del Duomo
Palazzo dei Papi
Palazzo Capitano del Popolo
Chiesa di San Giovenale
Chiesa di Sant'Andrea
Torre del Moro
Vista dalla Torre del Moro
Pozzo di San Patrizio, esterno
Pozzo di San Patrizio, interno
Orvieto Underground 1
Orvieto Underground 2
Orvieto Underground 3
Orvieto Underground 4